22.00

Raffaello Bertieri Come nasce un libro

22.00

Dopo novant’anni dalla prima e unica edizione, Ronzani ripropone questo piccolo classico della tipografia in facsimile che permette di apprezzare anche visivamente la vocazione didattica del libro.

In Come nasce un libro (1931) Raffaello Bertieri racconta in modo piano, con precisione didattica e dovizia di esempi, tutte le fasi della produzione del libro, dalla composizione dei testi, all’impressione vera e propria e alla legatura, mostrando in dettaglio quanto siano interdipendenti le varie fasi, e quanto l’accuratezza e la precisione siano essenziali alla realizzazione del lavoro. Dopo decenni di profondi cambiamenti, riguardanti non solo la tecnologia, l’editoria, la grafica, ma l’insieme dei fenomeni culturali e sociali che stanno dietro alla produzione del libro, queste pagine – espressione dell’approccio ‘funzionalista’ di Bertieri alla progettazione grafica – mantengono intatto il loro interesse, sia quale documento di prim’ordine sullo stato dell’arte libraria negli anni Venti e Trenta del secolo scorso, che per l’attualità di insegnamenti e considerazioni sulle qualità che un libro deve avere per soddisfare, innanzitutto, le esigenze del lettore.

Dopo novant’anni dalla prima e unica edizione, Ronzani ripropone questo piccolo classico della tipografia in facsimile che permette di apprezzare anche visivamente la vocazione didattica del libro.

Pubblicato da Ronzani Editore

256 pagine
Soft cover

ISBN 978-88-94911-60-2